come sbiancare i denti

 

tooth-1155153

Sbiancamento dei denti: 5 cose da sapere per avere un sorriso più bianco
Spazzolare i denti e passare il filo interdentale sono attività che svolgiamo quotidianamente per mantenere i nostri denti lucenti, puliti e sani. Nonostante ciò, se hai la sensazione che al tuo sorriso manchi quella brillantezza o che sia più giallo di come era prima, non sei il solo. Quando l’Accademia Americana di Cosmetica Dentale ha chiesto alle persone cosa volessero migliorare riguardo il loro sorriso, la maggior parte ha risposto avere denti piu bianchi. L’Associazione Americana di Ortodontisti ha riportato inoltre che circa il 90% dei pazienti hanno richiesto lo sbiancamento dei denti.
Stai pensando allo sbiancamento? Prima scopri la verità. Di seguito 5 delle domande piu frequenti sul processo.

Perchè i miei denti cambiano colore?
Col tempo, i tuoi denti possono passare dal bianco al non-così-luminosi per diverse ragioni:
Cibo e Bevande
Caffè, tè e vino rosso sono alcuni dei principali colpevoli di questa decolorazione. Cosa hanno in comune? Pigmenti di colore intenso chiamati cromogeni che si attaccano alla parte esterna bianca del dente (smalto).
Uso di tabacco
Due sostanze chimiche presenti nel tabacco creano macchie ostinate: il catrame e la nicotina. Il catrame è per natura scuro. La nicotina è incolore fino al momento in cui si mescola con l’ossigeno. Quindi si trasforma in una sostanza giallastra, in grado di macchiare.
Età
Al di sotto della parte esterna dura dei denti (smalto) c’è una zona più morbida chiamata dentina. Con il tempo, spazzolando, lo strato di smalto esterno si assottiglia e una parte maggiore di dentina giallastra viene mostrata.
Se hai subito un colpo alla bocca, il dente può cambiare colore per reazione ad un infortunio, mostrando più dentina, che è uno strato più scuro al di sotto dello smalto.
Medicine
L’ingiallimento dei denti può essere un effetto collaterale di alcuni antistaminici, antipsicotici e farmaci per la pressione. I bambini esposti agli antibiotici come la tetraciclina e doxiciclina prima che i denti siano completamente formati (sia nel grembo materno o da piccoli) possono soffrire di scolorimento dei denti una volta adulti. La chemioterapia e radiazioni a testa e collo possono rappresentare un ulteriore fattore per l’ingiallimento.



Come funziona lo sbiancamento dei denti?
Lo sbiancamento è un processo semplice. I prodotti per lo sbiancamento possono contenere uno dei due agenti sbiancanti (perossido di idrogeno o perossido di carbamide). Questi, dividono le macchie in macchioline più piccole, il che rende il colore meno concentrato e i denti più luminosi.
Lo sbiancamento funziona su tutti i denti?
No, ed è per questo che è importante parlare con il vostro dentista prima di decidere se procedere o meno, poichè gli agenti sbiancanti non possono correggere tutti i tipi di scolorimento. Ad esempio, mentre i denti gialli potrebbero rispondere bene, i denti marroni e grigiastri potrebbero non sbiancarsi o farlo solo parzialmente. Lo sbiancamento non funziona vari impianti dentali come capsule, faccette dentali, corone o otturazioni. Inoltre il processo di sbiancamento non andrà a buon fine se la colorazione dei denti è causata da farmaci o da una lesione al dente.

Quali sono le mie opzioni per sbiancare i denti?
Parlate con il vostro dentista prima di iniziare. In caso positivo, esistono tre strade per aggiungere brillantezza al vostro sorriso:
Dentifrici sbiancanti
Tutti i dentifrici aiutano a rimuovere macchie superficiali attraverso l’azione di abrasivi leggeri che grattano via le macchie dai denti. Cerca il sigillo ADA per dentifrici sbiancanti sicuri che hanno agenti chimici speciali o agenti di lucidatura per garantire una ulteriore efficacia nella rimozione delle macchie. Diversamente dagli sbiancanti, questi tipi di prodotti accettati dall’ADA non cambiano il colore dei denti perché possono rimuovere solo macchie superficiali.
Seduta di sbiancamento
Questa procedura di solito richiede solo una visita dal dentista. Egli applicherà sia un gel protettivo per le gengive che uno scudo di gomma per proteggere le gengive. Verrà quindi applicato lo sbiancante. Una luce speciale potrà essere utilizzata per migliorare l’azione dell’agente sbiancante.
Sbiancamento casalingo
Gli sbiancanti che contengono perossido effettuano in realtà lo sbiancamento dello smalto dei denti. Tipicamente sono sotto forma di gel e sono collocati su un vassoio che si inserisce sui denti. Si può anche utilizzare striscie sbiancanti che si attaccano ai denti. La concentrazione dell’agente sbiancante è inferiore a quello che il dentista avrebbe utilizzato in studio.
Leggi la dichiarazione dell’ADA sulla sicurezza e l’efficacia dei prodotti sbiancanti.




Ci sono effetti collaterali nello sbiancamento dei denti?
Alcune persone che fanno uso di sbiancanti possono avvertire una ipersensibilità dei denti. Questo accade quando il perossido contenuto nello sbiancante arriva allo strato morbido di dentina e irrita il nervo del dente. Nella maggior parte dei casi quesa sensibilità è temporanea. È possibile ritardare il trattamento, quindi riprovare.




L’abuso di prodotti sbiancanti può inoltre danneggiare lo smalto dei denti o delle gengive, quindi è importante sempre essere sicuri di seguire le indicazioni riportate e parlare con il vostro dentista.

0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *